rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

Un bando provinciale per l'accoglienza dei senzatetto

Ci sono 250mila euro per le associazioni di volontariato

Anche la Provincia in campo per limitare i disagi alle persone senza fissa dimora durante il periodo invernale. Già la diocesi di Trento aveva annunciato l'ampliamento delle strutture di accoglienza, per ospitare fino a 125 senzatetto tra il capoluogo e Rovereto.

Ora la Pat mette in campo un bando da 250mila euro per la gestione dell'accoglienza notturna e diurna delle persone fragili. "L’amministrazione provinciale è consapevole che l’emergenza abitativa si acuisce soprattutto nei mesi invernali, per questo motivo le attività potranno essere avviate da subito e devono concludersi entro il prossimo 30 giugno" commenta l’assessore provinciale alle politiche sociali Stefania Segnana in una nota della Provincia.

L'obiettivo dell'iniziativa è quello di contrastare l’emarginazione sociale e favorire l’accoglienza di quanti si trovano ad affrontare le difficoltà legate a condizione di vulnerabilità socio-economica e personale. Il bando prevede che la Provincia metta a disposizione anche l’immobile di via Bezzecca a Trento, struttura adibita a questo tipo di accoglienza.

Il bando è dedicato alle organizzazioni di volontariato e alle associazioni di promozione sociale del territorio e scade il prossimo 6 dicembre. Al fine di garantire la sicurezza di operatori, volontari e partecipanti alle iniziative, i piani finanziari dovranno considerare anche i costi aggiuntivi relativi alle misure di prevenzione necessarie per il contenimento della diffusione del virus. L’importo complessivo delle risorse per la realizzazione degli interventi ammonta a 250mila euro, di cui 189.320,86 euro trasferite dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali alla Provincia, che ha incrementato di un'ulteriore quota messa a disposizione da Piazza Dante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un bando provinciale per l'accoglienza dei senzatetto

TrentoToday è in caricamento