Vandalo o poeta? Ecco le scritte sui segnali SAT al Monte Calisio

Segnalini verniciati di fresco: qualcuno ha pensato bene di scriverci sopra, ma stavolta non siamo in città

Una delle scritte comparse sui segnali SAT

Vandalismo o opera d'arte? Qualche ignoto "poeta" ha scelto l'inconfondibile segnaletica SAT, appena realizzata, per dare sfogo ai propri pensieri. Il mezzo è il pennarello, ma questa volta non siamo in città dove scritte più o meno deliranti ed elaborate tag compaiono su muri, cartelli stradali ed arredo urbano in genere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Siamo sul Calisio, il monte che guarda Trento dall'alto, a nord-est. Siamo sul sentiero gestito dalla SAT, che da poco ha riverniciato la segnaletica rosso-bianca sugli alberi. Qualcuno è passatodi lì ed ha pensato bene di corredare ogni segnalino con una frase, più o meno sensata. La funzione della segnaletica non è compromessa. Nessun danno per gli alberi. Resta solo da stabilire il "valore artistico" del gesto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Valsugana: auto contro camion, morto l'automobilista

  • Impressionante frana in Val Genova: 60 auto bloccate, strada chiusa

  • Cristiana Capotondi a Trento: sarà Chiara Lubich

  • Acqua cristallina grazie alle piante "filtro": ecco il nuovo biolago di Pinzolo

  • Film su Chiara Lubich: si cercano esperti in arti marziali

  • Val Genova: turisti accompagnati a riprendere le auto. Strada ancora chiusa, previsti temporali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento