Seggiolini anti-abbandono, scatta l'obbligo. Il Comune: "Diamo tempo ai negozi di ordinarli"

La circolare del Ministero ha sorpreso tutti: genitori, negozianti e pubbliche amministrazioni. L'appello che arriva da più parti è quello di sospendere, per ora, le sanzioni

foto: Ansa

Seggiolini anti-abbandono, colpo di scena: tutti pensavano che l'obbligo di avere a bordo i dispositivi sarebbe scatato a marzo. Anche sulle nostre pagine abbiamo ripreso i consigli del Centro Tutela Consumatori di Trento che, in tal senso, rassicuravano i cittadini. 

Seggiolini anti-abbandono: tutto quello che c'è da sapere

Il Ministero dei Trasporti però ha dato un'interpretazione più stringente dell'obbligo, in realtà entrato in vigore il 23 ottobre, dando tempo solamente 15 giorni per adeguarsi. L'obbligo scatta dunque oggi, giovedì 7 novembre. Che fare? La notizia ha sorpreso tutti. Genitori, ma anche pubbliche amministrazioni, come quella del Comune di Treto che promette una "linea morbida" della Polizia Locale in attesa che i negozi rendano disponibili i seggiolini anti-abbandono.

Il Comune di Trento: "Prima si informino i cittadini"

"Poiché il Decreto ministeriale attuativo che ha fissato le specifiche tecnico-costruttive e funzionali di detti dispositivi è vigente solo da oggi, la polizia locale si attiverà con una mirata azione informativa propedeutica al fatto che le famiglie interessate siano in grado di acquistare i dispositivi aventi le caratteristiche previste dalla normativa e, contestualmente, che i negozi specializzati abbiano il tempo di approvvigionarsi e porre in vendita gli strumenti rispondenti alle specifiche tecniche indicate dal decreto oltreché di rilasciare all’acquirente la dichiarazione di conformità prevista" si legge nella nota del Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'obbligo riguarda bambini di età inferiore ai 4 anni. Le sanzioni previste vanno da 81 a 326 euro oltre alla decurtazione di 5 punti dalla patente. L'iniziale possibilità di deroga fino a febbraio 2020 era stata proposta anche in vista di un probabile incentivo, di circa 30 euro, che il Governo intende inserire nella disegno legge Fisco. Non si sa che effetto possa avere sulla misura l'anticipazioned ell'obbligo al 7 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

Torna su
TrentoToday è in caricamento