Attualità Centro storico / Via Giovanni Zanella

Scuole chiuse: a casa anche il personale non docente. Cgil: "No a ferie e congedi"

Il sindacato: "Serve una moratoria anche per il personale ATA"

"Giusto obbligare il personale ATA a stare a casa, ma non imponendo ferie e congedi". A ribadirlo è la Cgil del Trentino, che interviene per segnalare la situazione del personale non docente nelle scuole chiuse.

"Non si può navigare a vista. E’ sbagliato imporre al personale Ata della scuola, poco meno di mille dipendenti, ferie e congedi obbligati per stare a casa a causa dell’emergenza coronavirus. Tutti dobbiamo rispettare le regole imposte dal Governo per contrastare l’avanzata del contagio, ma si devono usare gli strumenti che ci sono e non penalizzare i lavoratori”. Lo dice la segretaria della Flc del Trentino Cinzia Mazzacca dopo il confronto deludente con i vertici del Dipartimento della Conoscenza. Sulla scuola, lamenta Flc,  la Provincia non sta adottando misure adeguate all’attuale situazione straordinaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole chiuse: a casa anche il personale non docente. Cgil: "No a ferie e congedi"

TrentoToday è in caricamento