rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità Centro storico / Via Giovanni Zanella

Scuole chiuse: a casa anche il personale non docente. Cgil: "No a ferie e congedi"

Il sindacato: "Serve una moratoria anche per il personale ATA"

"Giusto obbligare il personale ATA a stare a casa, ma non imponendo ferie e congedi". A ribadirlo è la Cgil del Trentino, che interviene per segnalare la situazione del personale non docente nelle scuole chiuse.

"Non si può navigare a vista. E’ sbagliato imporre al personale Ata della scuola, poco meno di mille dipendenti, ferie e congedi obbligati per stare a casa a causa dell’emergenza coronavirus. Tutti dobbiamo rispettare le regole imposte dal Governo per contrastare l’avanzata del contagio, ma si devono usare gli strumenti che ci sono e non penalizzare i lavoratori”. Lo dice la segretaria della Flc del Trentino Cinzia Mazzacca dopo il confronto deludente con i vertici del Dipartimento della Conoscenza. Sulla scuola, lamenta Flc,  la Provincia non sta adottando misure adeguate all’attuale situazione straordinaria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole chiuse: a casa anche il personale non docente. Cgil: "No a ferie e congedi"

TrentoToday è in caricamento