menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola fino a fine giugno? Bisesti: "Non per tutti, ci stiamo ragionando"

L'assessore all'Istruzione si dice pronto a valutare caso per caso, "a seconda del bisogno", poiché in alcune realtà le ripercussioni della pandemia sono state minime

Prolungamento dell'anno scolastico fino a fine giugno? "Non per tutti, dipende dalle situazioni". Questa la risposta fornita dall'assessore all'Istruzione Mirko Bisesti all'interrogazione a risposta orale presentata dal consigliere Claudio Cia (Fratelli d'Italia). Una risposta, per la verità, tutt'altro che definitiva, ma l'assessore ha comunque riferito che la Giunta sta pensando di valutare caso per caso, senza prolungare in toto le lezioni.

"Il sistema trentino ad oggi ha retto - ha detto Bisesti -, a parte le ripercussioni che si sono registrate per le superiori, sulle quali stiamo facendo dei ragionamenti e sulle quali ci stiamo confrontando. Forse però per la secondaria di secondo grado servirà un aiuto e un recupero in più, non standardizzato per tutti, ma commisurato sui bisogni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento