Attualità Centro storico / Via Andrea Pozzo

Sciopero degli autobus: la città si blocca

Nove autisti su dieci stanno scioperando, il servizio riprenderà alle 15

Stanno scioperando in massa gli autisti di Trentino Trasporti. Le organizzazioni sindacali hanno comunicato i numeri dell'adesione alla protesta, numeri che in alcuni casi sfiorano il 100%. Nove dipendenti su dieci dell'azienda di trasporto pubblico trentina hanno incrociato le braccia, paralizzando città e valli.

Nel weekend sciopero dei treni

Lo sciopero è iniziato alle ore 11 di venerdì 11 ottobre, e terminerà alle ore 15. Un orario che coincide con l'uscita degli alunni dalle scuole. Facile immaginare i disagi viabilistici, specialmente a Trento dove è anche in corso il Festival dello Sport, megaevento seguito da migliaia di appassionati e professionisti del settore.

La protesta è legata al blocco della trattativa sul rinnovo del contratto ed alle risorse investite dalla Provincia nel trasporto pubblico, giudicate insufficienti dai sindacati. Due milioni di euro: questo lo stanziamento per il rinnovo messo sul piatto dalla Giunta provinciale. Un investimento che non basta, scrivono Filt, Faisa, Fit e UIltrasporti, per assicurare "un aumento dignitoso a 1.300 dipendenti". 

Non si tratta, per i sindacati, di una mancanza di risorse. "Le condizioni per chiudere il contratto in modo dignitoso ci sono se si tiene conto che Trentino Trasporti ha chiuso il bilancio in utile, ha aumentato i passeggeri trasportati da 52 a 54,7 milioni - si lgge in una nota -. Abbiamo di fronte un’azienda sana che offre, anche grazie ai suoi lavoratori, un servizio di qualità è arrivato il momento di tenerne conto anche sul contratto". Nel weekend toccherà alle ferrovie: il personale di Trenitalia ha indetto unos ciopero di 24 ore in Veneto, che avrà irrimediabilmente ripercussioni sulla circolazione ferroviaria in Trentino, clicca qui...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero degli autobus: la città si blocca

TrentoToday è in caricamento