rotate-mobile
Attualità

Il caso dei sanitari no vax guariti: in Trentino possono rientrare, in Alto Adige no

Bolzano chiede la vaccinazione anche in caso di guarigione da covid. Apss: "Raccomandato solo dopo 60 giorni"

Trentino e Alto Adige separate anche sulla gestione del personale sanitario non vaccinato. Il caso è quello dei sanitari no vax che si sono infettati e che poi hanno superato il Covid, ottenendo così il green pass da guarigione. La Provincia autonoma di Bolzano ha però scelto di tenere le porte delle strutture sanitarie chiuse per il personale sanitario non immunizzato, anche se guarito. Da norma infatti, vige l'obbligo di vaccinazione per gli operatori della sanità, e non di super green pass come per le altre categorie.

In Alto Adige sono circa 1200 i dipendenti dell'azienda sanitaria attualmente sospesi dal servizio perché non vaccinati, considerando sia ospedali che Rsa: 700 infermieri, 200 medici e circa 360 dipendenti delle residenze per anziani. L'assessore altoatesino alla sanità Thomas Widmann ha giustificato la linea dura con un parare arrivato in autunno dall'Avvocatura dello Stato. "Alla luce della nuova situazione a causa della variante Omicron abbiamo chiesto un nuovo parere", ha detto Widmann nella conferenza stampa post giunta di martedì 25 gennaio.

Linea che invece la Provincia di Trento non applica: in Trentino, i sanitari non vaccinati che hanno superato il Covid, e quindi in possesso di super green pass, possono tornare al lavoro: "Noi consideriamo gli operatori sanitari come tutto il resto della popolazione: c'è una circolare ministeriale che dice che bisogna aspettare da 30 a 60 giorni prima di poter vaccinare queste persone. E noi adottiamo questa regola. Le riammettiamo al lavoro, raccomandando loro la vaccinazione una volta passato questo periodo" ha confermato la dottoressa Maria Grazia Zuccali, direttrice dell'unità igiene e sanità pubblica dell'Azienda sanitaria trentina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caso dei sanitari no vax guariti: in Trentino possono rientrare, in Alto Adige no

TrentoToday è in caricamento