Coronavirus, su treni e bus soste per arieggiare e sanificazione straordinaria

A comunicarlo la stessa azienda, che metterà in atto le misure di contenimento fino alla revoca e al nuovo avviso

Per prevenire la diffusione del coronavirus sui treni e gli autobus di Trentino Trasporti verranno applicate delle misure straordinarie. Lo comunica la stessa azienda che ricorrerà alle direttive della Provincia con la ripresa della normale attività scolastica (scuole, asili e università riaprono lunedì 2 marzo) e con il conseguente ripristino dei servizi di trasporto pubblico

"Si tratta di misure straordinarie - si legge in una nota di Trentino Trasporti - valide a tempo indeterminato, fino a revoca e nuovo avviso". Innanzitutto sui mezzi dell'azienda ad ogni fermata, per favorire un frequente ricambio dell’aria saranno aperte tutte le porte degli autobus che verrano lasciate aperte per tutto il tempo mentre i passeggeri salgono e scendono oltre che durante le soste al capolinea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sanificazione straordinaria

Sarà inoltre possibile salire anche dalla porta posteriore, per obliterare i biglietti. I sistemi di condizionamento dell’aria, riscaldamento e ventilazione forzata a bordo degli autobus saranno ridotti al minimo indispensabile, per evitare riciclo di aria in ambiente chiuso. Le ditte specializzate, infine, sono già state incaricate della disinfezione straordinaria degli autobus, anche durante le soste.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Porfido, armi, voto di scambio: le mani della 'ndrangheta sulle cave in Trentino

  • Roveré della Luna, Vigile del Fuoco muore a 43 anni con il coronavirus

  • Il Comune ha deciso: niente Mercatini di Natale

  • Coronavirus, due morti in Trentino: non anziani ma adulti con altre patologie

  • Bollettino coronavirus: altri 111 nuovi casi, oggi tutti con tampone

  • Via Brennero: arrivano i semafori intelligenti che fanno le multe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento