Paura coronavirus, Salvini non viene più a Trento

"A causa dell'evolversi della situazione, mercoledì non sarà presente", comunica il partito

Salvini assente a Trento a causa del coronavirus. Il leader della Lega ha annunciato che non sarà presente mercoledì 26 febbraio per l'incontro di presentazione del candidato sindaco della sua coalizione, Alessandro Baracetti. 

La Lega nella giornata di martedì ha confermato che l'ex ministro dell'Interno non parteciperà all'iniziativa, dopo che la megacena da 700 ospiti con i simpatizzanti del partito era già stata annullata lunedì. Matteo Salvini aveva già rimandato tutti i suoi appuntamenti elettorali e pubblici in Lombardia e Umbria in programma in questi giorni, sempre a causa del coronavirus. L'emergena, però, non ha impedito a Salvini ed alla Lega di organizzare una cena da 1.500 persone a Genova, nella serata di domenica 23 febbraio, a poche ore dall'ordinanza con la quale il presidente della Regione Toti ordinava la chiusura di scuole, biblioteche ed altri luoghi al chiuso.

locandina-4

Impegni elettorali annullati

A convincere il leader leghista a disdire la cena era stata  l'ordinanza sul Coronavirus. Contestualmente erano saltati i comizi previsti a Trento e Rovereto per la presentazione dei candidati sindaco delle due città. 

"Ne ho parlato con il Segretario Federale Matteo Salvini che ha espresso anche lui la necessità di rimandare un evento di questa portata a data da destinarsi", spiega il segretario provinciale del Carroccio Mirko Bisesti. In un primo momento si sarebbe dovuta tenere comunque la conferenza stampa a Trento Fiere per la presentazione del candidato sindaco Baracetti, ma evidentemente senza Salvini non avrebbe avuto molto senso: anche la conferenza stampa, dunque, è stata annulata "data da destinarsi causa l'evolversi della vicenda riguardante il Coronavirus", conclude la nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento