Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

Fugatti a Roma con i governatori e il Capo dello Stato: rapporti, amministrazioni e futuro

Fugatti: “Mattarella ha compreso le ragioni dell’Autonomia”

Il presidente della Pat, Maurizio Fugatti, a Roma ha incontrato anche il Capo dello Stato in cui si è recato assieme agli altri governatori, al collega altoatesino Arno Kompatscher e al ministro per gli affari regionali e le autonomie, Mariastella Gelmini. “È stato un importante confronto tra tutte le Province autonome e le Regioni con il Presidente Mattarella in cui è stata specificata l’importanza e la determinazione degli enti locali nella gestione del Covid - ha affermato Fugatti -. Ci sembra che il Capo dello Stato abbia compreso l’importanza dell’autonomia e dell’autogoverno nelle decisioni prese per fronteggiare la pandemia. Importanza che sarà ancora maggiore se si guarda alle sfide future del nostro Paese”.

L’appuntamento, chiesto dal presidente della Conferenza Stato-Regioni Massimiliano Fedriga, è stata l’occasione per un confronto di persona, dopo diverso tempo, su alcuni temi che riguardano il rapporto tra lo Stato e le amministrazioni territoriali. Un’occasione di confronto e allo stesso tempo un segno di reciproco riconoscimento tra la massima autorità dello Stato e i rappresentanti dei territori, che hanno affrontato scelte non facili durante i mesi della pandemia.

“Si è capito - ha aggiunto Fugatti - quanto sia importante la capacità gestionale, l’autonomia operativa dei territori. Lo è stato nella gestione del Covid e lo sarà anche pro futuro. Questa è stata l’impostazione generale di tutte le Regioni nell’incontro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fugatti a Roma con i governatori e il Capo dello Stato: rapporti, amministrazioni e futuro

TrentoToday è in caricamento