Trento, arrivano i robot che collaborano con l'uomo e ne prevedono il comportamento

A svilupparli la startup trentina Dolomiti Robotics

Robot

Dei robot che aiutano gli uomini in modo intelligente. Ad idearli la startup trentina pecializzata in robotica collaborativa Dolomiti Robotics, fondata da Fabiano Zenatti, Stefano Divan e Paolo Bevilacqua e con sede a Povo, nell'Hub Innovazione Trentino.

Le 'intelligenze artificiali' sono in grado di suppore la logistica del magazzino e migliorare al tempo stesso la qualità di lavoro dell'operatore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I robot sono capaci di riconoscere e interpretare l'ambiente che li circonda, così si spostano in modo autonomo e in sicurezza anche in presenza di ostacoli imprevisti come oggetti e persone in movimento. A regolarne il funzionamento degli algoritmi che permettono un'interazione avanzata con l'essere umano e permettono addirittura di predirne il comportamento.
   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Supermercati: vietato scegliere quello più conveniente, spesa solo vicino a casa

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Contagi stabili, positivo un tampone su 10. Mascherine: "Ci vuole tempo perchè le sigilliamo"

  • Coronavirus, Fugatti: "No ad arrivi nelle seconde case. Chiesti controlli pesanti"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

Torna su
TrentoToday è in caricamento