Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Referendum sul biodistretto, a Trento si cercano scrutatori e presidenti di seggio: c'è tempo fino al 20 settembre

Prorogati i tempi per dichiarare la propria disponibilità. Il 26 la consultazione

Il Comune di Trento ha prorogato fino al prossimo 20 settembre la possibilità di presentare la propria disponibilità come scrutatore o presidente di seggio in occasione del referendum del 26 settembre sul biodistretto. La precedente scadenza era fissata al 31 agosto. 

Possono fare richiesta, esclusivamente mediante lo sportello online, gli elettori del Comune di Trento, iscritti nell’albo degli scrutatori o dei presidenti di seggio, che desiderino svolgere l’incarico in occasione del referendum provinciale propositivo del 26 settembre. Per svolgere il servizio non è richiesto il possesso del Green pass.

I presidenti cominceranno il loro servizio sabato 25 settembre alle 16 per la consegna del materiale elettorale. Si affiancheranno poi agli scrutatori e insieme saranno impegnati domenica 26 settembre dalle 6 alle 22, per la costituzione dei seggi e le operazioni di votazione, e lunedì 27 settembre dalle 7 per le operazioni di scrutinio.

Il compenso spettante ai presidenti è di 174 euro per i seggi normali e 116 euro per i seggi speciali, per gli scrutatori 139,20 euro per i seggi normali e 81,20 euro per i seggi speciali.

Per eventuali chiarimenti è possibile contattare l’ufficio Elettorale telefonando allo 0461 884299-298.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum sul biodistretto, a Trento si cercano scrutatori e presidenti di seggio: c'è tempo fino al 20 settembre

TrentoToday è in caricamento