menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Trentino reati in calo nell'ultimo anno: 352 casi di violenza di genere e un quintale di droga sequestrata

A dirlo la relazione annuale dei carabinieri

Reati in calo costante nella provincia di Trento, dove tra il 2019 e il 2018 si è registrato il -10% dei crimini. A dirlo la relazione annuale del comando provinciale dell'Arma dei carabinieri di Trento, che evidenzia anche una variazione del -20% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente durante i mesi del lockdown.

Nel complesso nel corso dell'utlimo biennio si è passati da 9.706 reati a 8.594. Distribuiti in 79 comandi provinciali, in Trentino i carabinieri hanno proceduto per poco più dell'83% dei reati, assicurando oltre 11mila servizi e affiancando circa 50mila esercizi pubblici e imprese nella riapertura.

Le operazioni di ampio respiro hanno visto impegnati gli agenti del Ros contro lo sfruttamento della prostituzione, il contrasto allo spaccio (con 103 chilogrammi di sostanze sequestrate e 202 persone arrestate o denunciate) e ai furti in appartamenti (con 169 arresti e 381 denunce).

I carabinieri, infine, sono intervenuti in 352 casi di violenza di genere. Il Nas sta effettuando le verifiche sui decessi causati dalla pandemia nelle case di riposo. Mentre sono 170 i trentini che hanno chiesto di entrare nel corpo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento