rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Solidarietà / Centro storico / Via del Travai

Al Punto d’Incontro un pranzo per ribadire l’impegno per gli ultimi

Tra i presenti il vescovo Tisi e l’assessore Maule. Tra i temi accoglienza ed emergenza freddo

L’occasione della “Settimana dell’Accoglienza” ha portato a sedere allo stesso tavolo nella giornata di sabato 8 ottobre il Vescovo Don Lauro Tisi, l’assessore alle politiche sociali del Comune di Trento Chiara Maule, la presidente di Con.Solida Serenella Cipriani in rappresentanza della Federazione trentina della Cooperazione, Stefano Trainotti di Aquila Basket e il presidente di CNCA Trentino Alto Adige Claudio Bassetti, il tutto assieme a persone senza fissa dimora.

L’occasione è stata un pranzo alla cooperativa Punto d’Incontro, con il presidente Osvaldo Filosi che ha detto: “L’aumento dei costi energetici, dei prezzi delle materie prime, la fatica del lavoro di accoglienza, la carenza di spazi, rischiano di spingere ancora più ai margini le persone che vivono in strada. Le incertezze si sommano alle difficoltà dei richiedenti asilo in attesa del riconoscimento”.

Monsignor Tisi ha ribadito l’importanza di uscire una volta per tutte dalla gestione last minute dell’emergenza freddo, con la necessità di trovare una soluzione sistemica alla presenza dei richiedenti asilo, mentre per l’assessore Maule: “Il Comune non è intenzionato fare un passo indietro rispetto a questi temi né rinunciare alla rete di supporto per chi vive in strada. La città ha una lunga storia di accoglienza e di attenzione nei confronti di chi vive ai margini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Punto d’Incontro un pranzo per ribadire l’impegno per gli ultimi

TrentoToday è in caricamento