Piano Giovani di Zona: il Comune a caccia di idee

Per presentare le possibilità offerte ai progetti dedicati ai giovani sono stati organizzati due incontri. Ecco l'avviso del Comune

È riaperta la stagione A caccia di idee dei piani giovani di zona Trento e Arcimaga, un'opportunità per co-progettare e veder finanziati i progetti rivolti al mondo giovanile. Per il 2019 le priorità su cui progettare sono:
1. informazione e comunicazione: progetti che valorizzino le reti di collaborazione formali e informali esistenti, creando o rinforzando alleanze e sinergie nella comunicazione, promozione e diffusione dello strumento PGZ a ragazzi e giovani, soprattutto nell'accompagnamento di questi ultimi all'informazione, sia a livello cittadino sia a livello circoscrizionale
2. target e partecipazione: progetti che promuovano l'inclusione sociale della fascia d'età 11/18, fetta sempre più rilevante di giovani fragili, favorendo la loro partecipazione e integrazione in gruppi di pari e lavorando sulla capacità di tali gruppi di accogliere e gestire la diversità
3. innovazione sociale: progetti che mantengano e valorizzino le reti di collaborazione con le associazioni, i gruppi giovanili, il mondo della scuola, l'università, il terzo settore e gli attori della cultura
4. sostegno alla progettualità dei giovani in un'ottica di sviluppo all'imprenditività: progetti che sostengano l'autonomia, l'acquisizione di competenze professionali dei giovani adulti e la capacità di tradurre le idee in azione mettendo in campo creatività, innovazione, assunzione di rischi, capacità di pianificare e di gestire progetti per raggiungere gli obiettivi
5. cittadinanza attiva e globale: progetti che sostengano la crescita dei giovani come cittadini attivi e responsabili a livello locale e globale, incoraggiandoli a mettere a disposizione di sé stessi e della comunità il loro impegno civico, la loro forza innovatrice e le loro energie.
Per supportare il lavoro di co-progettazione sono in programma dei workshop dedicati alla raccolta di idee mercoledì 3 ottobre alle 17 presso lo sportello Civico 13 in via Belenzani e lunedì 8 ottobre alle 17 presso la sala della circoscrizione F. Giacomoni a Gardolo in piazzale Groff 3.
Per favorire la co-progettazione, entro giovedì 11 ottobre è vivamente consigliato inviare la scheda idea a ufficio_politichegiovanili@comune.trento.it.
Mercoledì 17 ottobre alle 17 presso la sala della Natività in via Belenzani, 19 si terrà un laboratorio di progettazione.
Domenica 25 novembre è fissato il termine ultimo per l’invio del progetto definitivo e della relativa documentazione a servizio.cultura-turismo@pec.comune.trento.it.
I progetti verranno valutati durante i mesi di dicembre e gennaio e potranno essere realizzati entro dicembre 2019.
Scheda idea e modulistica di progettazione sono scaricabili dal sito www.trentogiovani.it alla sezione piani giovani di zona dove sono pubblicate le
priorità previste nel piano strategico giovani, il vademecum per la creazione progetti e i criteri di valutazione.
Per iscriversi agli incontri, tutti gratuiti, o chiedere ulteriori informazioni è possibile contattare le referenti tecniche organizzative Daniela Pederzolli (n. tel. |0461 884137, daniela.pederzolli@comune.trento.it) e Nadia Tomasi (n. tel. 0461 884247, nadia.tomasi@comune.trento.it) oppure la segreteria dell'ufficio politiche giovanili (n. tel. 0461 884240, ufficio_politichegiovanili@comune.trento.it).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croce Bianca di Trento piange Silvio Maestrelli: la triste scomparsa del ragazzo

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • La leggenda di Santa Lucia, "collega" di Babbo Natale

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

Torna su
TrentoToday è in caricamento