Pazienti Covid negli hotel: convenzione tra la Provincia e gli albergatori

Una misura alternativa all'isolamento domestico per tutti i casi non gravi

Pazienti Covid non gravi negli alberghi: l'iniziativa è realtà anche in Trentino con l'accordo sancito dalla Provincia con le due associazioni di categoria degli albergatori trentini, settore più di altri devastato dall'emergenza.

La convenzione prevede che gli alberghi possano ospitare persone contagiate che non versano in gravi condizioni, per tutto il periodo di quarantena indicato dall'Apss. In cambio la Provincia corrisponderà una tariffa giornaliera pari a 30 euro.

Chiaramente le strutture dovranno adottare tutte le misure di sicurezza del caso: dall'isolamento tramite pannelli di plexiglass di ambienti comuni quali i alla costante disinfezione delle camere. Chi è in quarantena potrà aderire volontariamente all'iniziativa: una misura in più per tutte quelle situazioni in cui l'isolamento domestico può risultare difficile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

Torna su
TrentoToday è in caricamento