Guida con la patente sospesa due volte e salta il posto di blocco: rischia un anno di arresto

L'automobilista è stato rintracciato vicino alla sua abitazione sulla collina est di Trento

Guidava nonostante la patente fosse stata sospesa per ben due volte: questo può spiegare, ma non certo giustificare, il fatto che abbia saltato l'alt per fuggire a tutta velocità. La scena si è svolta sotto gli occhi degli agenti della Polizia Locale di Trento, durante un normale servizio di pattugliamento.

Il conducente della Mercedes si è dato alla fuga, ma è stato rintracciato grazie al sistema di videosorveglianza cittadino, con lettura della targa, in un sobborgo della collina est, dove l'uomo risiede. Gli agenti, allertati dal sistema, hanno disposto il presidio delle vie attorno alla sua residenza, bloccandolo sotto casa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La patente gli era stata sospesa nel febbraio 2020. L'uomo già stato sorpreso alla guida con patente sospesa e quindi sanzionato. La stessa cosa si era ripetuta a giugno, ed a quel punto era scattata la revoca. Ora è stato denunciato e rischia l'arresto fino ad un anno, oltre ad essere stato sanzionato per guida contromano in curva e per aver sfondato il posto di blocco. L'auto è stata sequestrata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Fuga da Trento: questa volta la escape room è grande come tutto il centro

  • Bollettino coronavirus: un altro decesso in Trentino, +104 casi positivi e 122 classi in quarantena

  • Fugatti: "Ristoranti aperti fino alle 22 ed i bar fino alle 20"

  • Tenna, incidente mortale in tarda serata: la vittima è Luca Maurina

  • Coronavirus e Dpcm: una via trentina per scuola e ristorazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento