Passaporto: stop alle prenotazioni online, basta andare in Questura

La novità introdotta dopo una sperimentazione con esito positivo a Trento, Rovereto e Riva

Passaporti: dal 6 maggio nessun obbligo di prenotazione sull’ agenda elettronica per i trentini. Dopo una fase sperimentale, conclusasi positivamente, che ha coinvolto i cittadini residenti a Trento, Riva del Garda e Rovereto, tutti i residenti nella provincia di Trento potranno recarsi in Questura e nei Commissariati distaccati senza procedure di prenotazione mediante agenda elettronica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A comunicarlo è la Questura di Trento, che spiega: "l’Ufficio Passaporti garantirà giornalmente la possibilità di un numero contingentato di accessi liberi in relazione agli sportelli aperti ed agli orari di ricezione del pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30. Rimarrà, in ogni caso, la possibilità di prenotare su agenda on line l’appuntamento ed il servizio mediante lo sportello itinerante riservato alle valli interessate". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento