A casa della cliente affezionata per farle la piega durante il lockdown: parrucchiera multata

L'episodio in Val di Non. Ad intervenire sul posto i carabinieri

Repertorio

Una parrucchiera ha violato le norme anti coronavirus della fase 2 per andare a fare una piega a una cliente affezionata. Ma i carabieri, grazie a una segnalazione, l'hanno scoperta e multata. Bisognerà, infatti, aspettare ancora qualche giorno per la riapertura di parrucchieri ed estetisti, prevista lunedì 18 maggio. L'acconciatrice, evidentemente, non ha saputo aspettare.

I militari intervenuti sul posto hanno trovato un 'salone di bellezza' improvvisato in una cucina di pochi metri quadri, con gli attrezzi e i prodotti necessari. Presenti nella casa della cliente cinque persone di tre diversi nuclei familiari, tra cui solo due indossavano la mascherina. A tutte è stata contestata la violazione del divieto di assembramento. La donna è stata anche segnalata alla guardia di finanza per gli opportuni accertamenti fiscali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento