Estate nei parchi del Trentino: oltre mille attività per scoprire il valore del bosco dopo la tempesta di Vaia

Parchi e Reti di Riserve hanno organizzato un ricchissimo calendario di iniziative

Parco Naturale Adamello Brenta

Un denso e interessante programma di attività estive verrà proposto nei parchi e nelle riserve del Trentino. Più di mille le iniziative previste, tra cui molte volte a far scoprire l'importanza delle foreste dopo i danni provocati dalla tempesta di Vaia. Il tutto, come sottolineato dall'assessore Mario Tonina, all'insegna dello sviluppo sostenibile. 

Il programma

Al Parco Paneveggio Pale di San Martino viene proposto l'evento 'Un mondo capovolto. Il fascino e il silenzio tra gli schianti di Paneveggio', con visite guidate proposte dal personale forestale demaniale. L’attività ha una durata di tre ore circa (con massimo 25 partecipanti, bambini dai 12 anni in su) e si svolge mercoledì 17, 24 e 31 luglio - mercoledì 7, 14 e 21 agosto. Previsti anche una mostra sulle specie arboree del territorio e un laboratorio sul cambiamento climatico. 

Al Parco Naturale Adamello Brenta, poi, sono in programma camminate, escursioni, attività dedicate al patrimonio geologico in compagnia degli esperti del parco. Tra le novità vi sono anche la mostra 'Montagne Verdi' allestita al Paladolomiti di Pinzolo fino al 20 agosto e i 'Martedì del Parco', conversazioni sulla natura su tematiche attuali riguardanti la natura. Il prossimo sarà il 2 luglio a Tuenno sulle piante invasive.

Al Parco Nazionale dello Stelvio, infine, sarà possibile prendere parte a escursioni guidate, serate naturalistiche e appuntamenti per famiglie. Previsti anche eventi speciali a contatto con la natura e appuntamenti per vivere un giorno da 'ranger'. Anche le reti di Riseve presenteranno diversi incontri su temi diversi, dal birdwatching alle piante medicinali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Malessere collettivo a Folgarida: il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti

  • Malore collettivo per altri due gruppi di studenti nell'hotel di Folgarida

  • Escono di strada ed abbattono le viti prima di schiantarsi: paura per due ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento