"Riaprire i parchi a chi ha un cane": l'appello dei padroni

La lettera aperta del portale Trentino Dogs a nome di 6000 followers

Consentire l'accesso ai parchi per i proprietari di cani. La richiesta arriva dalla pagina Facebook Trentino Dogs, la più frequentata dai proprietari di cani con oltre 6.000 fans, ed è diretta al presidente della Giunta provinciale Maurizio Fugatti che ieri con una nuova ordinanza ha chiuso piste ciclabili, sentieri di montagna e tutte le aree verdi pubbliche

Molti proprietari di cani non hanno un giardino privato ed è del resto molto difficile, se non impossibile, far scorrazzare liberamente i loro amici a quattro zampe nelle strade. Per non parlare del problema che riguarda i bisogni fisiologici. La richiesta, dunque, è di rivedere parzialmente l'ordinanza. 

Ecco la lettera di Trentino Dogs

Egregio Presidente

a nome dei quasi 6000 lettori della pagina facebook Trentino Dogs (della quale sono amministratore) la prego di rivedere parzialmente l'ordinanza provinciale del 20 marzo 2020 inserendo una deroga al divieto di accesso ai parchi e alle aree verdi del Trentino per i proprietari di cani. Purtroppo molti proprietari non hanno giardini privati e l'unico modo di far espletare i bisogni ai cani (e fargli fare un minimo di movimento) è poter frequentare le zone verdi vicino a casa (visto che bisogna restare nelle vicinanze della propria abitazione).
Sperando nella sua comprensione e in una risposta, la saluto cordialmente.

Giovanni Lanfranchi - Trento

La rettifica: "Mi scuso, è stata una leggerezza"

Giovanni Lanfranchi, subito dopo averci inviato la lettera aperta al presidente Fugatti, ci ha chiesto di pubblicare una rettifica, eccola qui...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

  • Droga a Trento, maxioperazione all'alba: i carabinieri arrestano 23 persone

Torna su
TrentoToday è in caricamento