rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità Centro storico / Via Rodolfo Belenzani

Una panchina 'europea' per ricordare Antonio Megalizzi

L'inaugurazione mercoledì in via Belenzani, davanti alla sede del Comune

Trento dedica una panchin ad Antonio Megalizzi, giornalista rimasto ucciso a 29 anni nell'attentato terroristico di Strasburgo nel 2018. L'iniziativa sarà realizzata mercoledì 10 novembre in via Belenzani, davanti a Palazzo Thun sede del Comune. La panchina verrà appositamente tinteggiata con i colori e i simboli dell'Unione europea.

La tinteggiatura avverrà dalle 9 alle 12.30, l'evento di inaugurazione dalle 15.00 alle 17.00.

L'iniziativa è organizzata dalla Gioventù Federalista Europea di Trento e dalla Fondazione "Antonio Megalizzi", autorizzata dall'ufficio Beni Comuni del Comune di Trento, sostenuta dal Tavolo delle Associazioni Universitarie Trentine, dal giornale l'Universitario, dall'European Law Student's Association, da UNITiN e da UDU Trento, lanciata a livello nazionale dal comitato Panchine europee in ogni città.

L’iniziativa e? stata lanciata nell’estate 2021 dal comitato “Panchine Europee in ogni citta?” che ad oggi ha ottenuto la realizzazione piu? di 30 panchine in tutta Italia. A seguito della vandalizzazione della panchina di Lecco con simboli nazi-fascisti e? stata anche creata su GoFundMe una raccolta fondi per le eventuali manutenzioni da danneggiamenti volontari o ambientali.

A Trento il progetto e? stato portato avanti dalla sezione locale della Gioventu? Federalista Europea. La GFE o JEF una organizzazione giovanile, parte del Movimento Federalista Europeo fondato nel 1943 da Altiero Spinelli. Essa promuove i valori alla base dell’integrazione europea e le scelte politico-economiche volte ad una maggiore collaborazione tra Stati membri dell’Unione e del Consigliod’Europa. Il fine e? di raggiungere una solida Federazione europea, che faccia da perno nel dialogo mondiale per la risoluzione pacifica delle questioni piu? rilevanti, in grado trattare da una posizione autorevole coi propri partner, in particolare Stati Uniti d’America e Repubblica Popolare Cinese.

La dedica della panchina ad Antonio per il suo impegno e talento nel raccontare l’Unione europea, con le sue virtu? e contraddizioni, e? stata apprezzata e sostenuta dalla Fondazione a lui intitolata, gia? molto attiva nel formare giovani europei consapevoli e organizzare momenti di riflessione su educazione civica, mobilita? internazionale, giornalismo e comunicazione. Pochi mesi fa anche l'Università di Trento si era mobilitata per ricordare Antonio Megalizzi, conferendogli la laurea onoraria in European and International Studies.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una panchina 'europea' per ricordare Antonio Megalizzi

TrentoToday è in caricamento