rotate-mobile
Celebrazioni / Val di Sole

Ossana festeggia i 60 anni dei "suoi" alpini

Due giorni di celebrazioni tra sfilate e ricordi, pensando al futuro 

Grande festa per il 60esimo anniversario del gruppo alpini di Ossana, organizzata nel borgo solandro l'ultimo fine settimana di luglio, durante del 46° raduno mandamentale della Val di Sole, Pejo e Rabbi. È stato un fine settimana all’insegna della solidarietà e dello spirito di appartenenza che ha visto la presenza di centinaia di persone, all’ombra del suggestivo Castello di San Michele.

Accolte dalla sindaca e alla presenza delle più alte cariche delle istituzioni locali, le Penne Nere hanno sfilato nel centro storico accompagnate dai cori e dalle bande locali. Suggestivi e carichi di sincera emozione i momenti di raccoglimento in memoria dei caduti, con la deposizione di una corona alla memoria di coloro che - come dicono gli Alpini - sono "andati avanti". La cerimonia è culminata nella Santa Messa accompagnata dalle voci del coro della parrocchia. 

I sessant'anni del Gruppo Alpini di Ossana sono stati ripercorsi grazie a foto, scritti e contributi raccolti a partire dall’anno di fondazione ed esposti in una mostra che ben tratteggia il cammino di tutti questi anni. 

Non sono mancate, infine, anche le occasioni conviviali che da sempre caratterizzano i raduni e che innegabilmente rinsaldano il legame tra gli appartenenti alle Penne Nere. I piatti tipici solandri, qualche buon bicchiere di vino, la musica allegra e la ritrovata vicinanza dopo due anni tanto difficili hanno spinto i veterani del Corpo a lasciarsi andare ai ricordi degli anni passati e al racconto dei primi tempi del gruppo alpini di Ossana, mentre i più giovani li ascoltavano con vivo interesse e contribuivano descrivendo le esperienze più recenti. Facendo tesoro del passato e pensando al futuro, come soltanto gli Alpini sanno fare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ossana festeggia i 60 anni dei "suoi" alpini

TrentoToday è in caricamento