menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'orso M6 nei boschi del Trentino

L'orso M6 nei boschi del Trentino

Uno degli orsi del Casteller nel megaparco in Transilvania: lo assicura un deputato della Lega

A confermare la disponibilità dell'associazione rumena è il deputato della Lega Filippo Maturi

Orsi trentini in Romania: uno dei tre esemplari "problematici" attualmente rinchiusi nel Centro Faunistico del Casteller a Trento potrebbe essere trasferito nel parco Millions of Friends di Zarnesti, in Transilvania. Un'area di 69 ettari che ospita plantigradi di tutto il mondo provenienti da principalmente circhi o zoo.

La notizia arriva da una fonte indiretta, ovvero il deputato della Lega Salvini Filippo Maturi, responsabile della sezione Benessere animale del partito. Sarebbe proprio lui, dunque, il tramite tra la Provincia autonoma di Trento, guidata dal leghista Fugatti, ed il parco per orsi in Romania. La Provincia non si è mossa autonomamente e non ha mai parlato di questa possibilità. A parlarne, semmai, era stato il ministro all'Ambiente Sergio Costa che aveva annunciato un forte impegno del dicastero degli Esteri, retto fino a poco fa da Luigi Di Maio, sulla possibilità di un trasferimento degli orsi trentini.

Leggendo il post di Maturi su facebook la disponibilità del parco Millions of Friends sembra decisamente concreta. "Dopo lunghi confronti e valutazioni con la direttrice Cristina Lapis sulla possibilità concreta di inserimento di un orso nella struttura, oggi abbiamo ricevuto la lettera che aspettavamo: la conferma ufficiale della disponibilità del santuario nell’accogliere uno dei tre orsi trentini. In queste ore sentirò il Presidente Fugatti e l’Assessore Zanotelli per condividere con loro il percorso di volontà condivisa nel trovare una soluzione ottimale per tutti gli orsi ospiti del Casteller". 

orso tentino-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento