Attualità

Aggressione da orso sul Peller, identificato l'animale: è una femmina di 14 anni

L'identificazione è avvenuta grazie al Dna ricavato dalla saliva lasciata sui vestiti dei due uomini attaccati

Repertorio

È un'orsa di 14 anni la responsabile dell'aggressione avvenuta lo scorso 22 giugno sul monte Peller ai danni di due uomini, padre e figlio. Ad annunciarlo la Provincia.

Abbattimento orso del Peller, le vittime: "Siamo contrari, eravamo nel suo habitat"

L'animale, il cui nome in codice è JJ4, è stato identificato grazie al Dna raccolto attraverso la saliva che aveva lasciato sui vestiti dei due feriti. Al momento non è ancora stato accertato se l'orsa abbia con sé dei cuccioli né se all'origine dell'aggressione ci sia stato proprio il tentativo di difendere i suoi piccoli.

Sul plantigrado pende un'ordinanza di abbattimento, che era stata firmata dal presidente provinciale Maurizio Fugatti ancor prima di appurare l'esatta dinamica dell'attacco, avvenuto nei boschi. La forestale procederà con la cattura di orsi per identificare l'orsa che poi dovrebbe uccidere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione da orso sul Peller, identificato l'animale: è una femmina di 14 anni

TrentoToday è in caricamento