Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Fugatti a Roma per parlare di orsi e lupi con Lamorgese, il ministro degli Interni

L’obiettivo, con l’inizio della stagione estiva, per il presidente è "quello di garantire la sicurezza dei cittadini trentini e di quanti verranno in vacanza. Ho trovato nel ministro una figura che conosce bene il problema e soprattutto che ha deciso di affrontarlo in maniera pratica e non ideologica”

Maurizio Fugatti e Luciana Lamorgese

Un dibattito perennemente aperto quello sulla gestione dei grandi carnivori in Trentino. Un tema che il presidente della provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha affrontato con il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese durante l'incontro di incontrato di giovedì 24 giugno, a Roma. Ne aveva già parlato a marzo, inserendo la tematica nella "sicurezza" sul territorio e accostando il femminicidio alla presenza dei grandi carnivori sul territorio. 

Fugatti-Lamorgese-3

Durante l'incontro di giugno, si legge nella nota dell'ufficio stampa, è stato affrontato il tema con l'obiettivo di individuare nuove modalità di gestione, più funzionali e concrete, che permettano di rendere compatibile la presenza dell’orso con le attività umane. In particolare, il presidente e il ministro hanno discusso delle nuove linee guida relative alla gestione in loco dei grandi carnivori, messe a punto dalle Province autonome di Trento e di Bolzano. Un documento in attesa del parere dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale.

“Il ministro Lamorgese - ha commentato Fugatti al termine dell’incontro -, si è fatta parte attiva su questo tema, così complesso, attraverso una serie di colloqui con tutti i soggetti coinvolti, dimostrando grande attenzione e sensibilità e ha annunciato che a breve convocherà un vertice fra le parti, finalizzato a dotare il nostro Corpo forestale degli strumenti idonei a garantire una maggiore efficacia nelle azioni di dissuasione".

L’obiettivo, con l’inizio della stagione estiva, per il presidente è "quello di garantire la sicurezza dei cittadini trentini e di quanti verranno in vacanza. Ho trovato nel ministro una figura che conosce bene il problema e soprattutto che ha deciso di affrontarlo in maniera pratica e non ideologica. Questo ci fa ben sperare per il futuro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fugatti a Roma per parlare di orsi e lupi con Lamorgese, il ministro degli Interni

TrentoToday è in caricamento