Orsi: la nuova ordinanza del presidente Maurizio Fugatti sulle catture

Le nuove dipsosizioni ordinate dal presidente della Provincia sono volte a cessare gli effetti della precedente del 27 agosto. Il monitoraggio della situazione proseguirà fino al 30 novembre

Una nuova ordinanza è stata firmata dal presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, lunedì 5 ottobre 2020. Le nuove disposizioni vanno ad agire sull'ordinanza del 27 agosto con oggetto: «Intervento per la rimozione di orsi pericolosi per l'incolumità e la sicurezza pubblica». 

Dall'ufficio stampa della Provincia è stato comunicato che questa ordinanza è stata firmata perché è stato «considerato che le attività di monitoraggio, presidio e informazione, svolte dal Corpo forestale del Trentino nelle zone interessate dalla presenza di orsi hanno determinato un drastico calo delle situazioni potenzialmente pericolose per l’incolumità pubblica».

Le nuove disposizioni ordinate dal presidente della Provincia sono volte a cessare gli effetti della precedente del 27 agosto che disponeva la «cattura di orsi potenzialmente pericolosi per la popolazione». Il monitoraggio del territorio proseguirà fino al 30 novembre, con particolare attenzione ai comuni di Andalo e Dimaro Folgarida, al fine di assicurare la prevenzione di eventuali episodi che possano mettere a repentaglio l’incolumità dei cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Coronavirus, Trentino in zona gialla ma circondato dall'arancione

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento