Attualità

Fugatti ha firmato: «consentito lo spostamento (per tornare a casa) oltre le ore 22 dopo aver usufruito dei servizi di ristorazione»

L'ordinanza appena firmata riprende diverse questioni: attività di ristorazione, sagre, fiere e mercati, attività sportiva e motoria, impianti a fune e riparo in montagna, trasporto pubblico, scuole, vaccini e altro

Il coprifuoco in Trentino non è stato rimosso dal presidente, ma ora le persone che vorranno cenare al ristorante dal 26 aprile in poi, avranno la sicurezza di non rischiare una multa. Il presidente della provincia Maurizio Fugatti, dopo aver già anticipato di una settimana l'inizio dell'allentamento delle misure in Trentino, ha firmato l'ordinanza n. 71, con la quale garantisce alle persone che non verranno multate se si sposteranno dopo le 22, sempre che queste possano provare di aver usufruito dei servizi di ristorazione prima dello spostamento.

L'ordinanza appena firmata riprende diverse questioni: attività di ristorazione, sagre, fiere e mercati, attività sportiva e motoria, impianti a fune e luoghi di riparo in montagna, trasporto pubblico, scuole, vaccini e altro. Nella parte in cui parla di «Integrazioni e precisazioni relative alle linee guida per la riapertura di servizi di ristorazione all'aperto», al punto n. 62 troviamo scritto:

è consentito lo spostamento oltre le ore 22,00 per raggiungere il proprio domicilio/abitazione/residenza dopo aver usufruito dei servizi di ristorazione e per il tempo strettamente necessario secondo il tragitto più breve tra l’esercizio di ristorazione e il luogo di destinazione (rientra tra la responsabilità individuale dimostrare, anche con autodichiarazione, la legittimità di tale spostamento oltre le ore 22,00);

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fugatti ha firmato: «consentito lo spostamento (per tornare a casa) oltre le ore 22 dopo aver usufruito dei servizi di ristorazione»

TrentoToday è in caricamento