Torna l'ora solare, sarà l'ultima volta che sposteremo le lancette?

Il 25 ottobre si dormirà un'ora in più, l'orologio va aggiornato portando indietro di le lancette. I telefoni di nuova generazione si aggiornano automaticamente

Avremo un'ora in più per riposare il 25 ottobre. Anche quest'anno l'orologio dovrà essere spostato indietro di un'ora, esattamente alle 3 di notte tra sabato e domenica. 

Le giornate si stanno accorciando sempre di più, il sole tramonta prima fino al giorno «più corto dell'anno» che, quest'anno sarà il 22 dicembre. Telefoni di nuova generazione, tablet e pc non avranno bisogno di essere aggiornati, mentre andranno sistemati quelli analogici, compresi quelli di quasi tutte le auto. 

In passato si è discusso sull'abolizione di questa pratica, eppure in Italia è ancora in vigore, mentre in Nord Europa non verrà applicata l'ora solare, che rimarrà attiva fino a marzo del 2021, quando si dovranno di nuovo spostare le lancette, questa volta 60 minuti avanti, perché entrerà in vigore l’ora legale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

Torna su
TrentoToday è in caricamento