Sabato, 13 Luglio 2024
Scuola

La Giunta approva le nuove procedure di accertamento della disabilità

Una commissione sanitaria avrà il compito di valutare le domande di accertamento per l'inclusione scolastica. Le disposizioni saranno applicate a partire dal 1° settembre

Venerdì 18 marzo la Giunta provinciale ha approvato le nuove procedure di accertamento della disabilità ai fini dell’inclusione scolastica. Il provvedimento disciplina modalità, condizioni e la documentazione necessaria. L'obiettivo è garantire livelli uniformi di assistenza su tutto il territorio provinciale. 

Sono approvate nuove metodologie valutative e accertative, conformi alle più recenti indicazioni scientifiche, circa la valorizzazione delle competenze residue, degli strumenti di facilitazione, dei vincoli e delle barriere da superare. Le nuove disposizioni saranno progressivamente applicate a partire dal 1° settembre.

Il provvedimento, su proposta degli assessori all’istruzione Mirko Bisesti e alla salute Stefania Segnana, disciplina il ricorso alla commissione sanitaria di accertamento della disabilità prevista dalla legge 104/92 e dalla legge provinciale 8/2003 modificata lo scorso agosto.

La commissione, costituita presso l’Azienda provinciale per i servizi sanitari, sarà composta da un medico, un operatore sociale, uno specialista in età evolutiva e, dove richiesto, uno specialista della patologia specifica del minore. Avrà il compito di redigere il “profilo di funzionamento” dell’interessato: un atto socio-sanitario che descrive lo stato di salute psico-fisica, tenuto conto della diagnosi, della storia clinica, dei fattori ambientali e dei punti di forza conosciuti, delineando le possibilità di recupero e di sviluppo.

Il profilo di funzionamento, integrato successivamente dalle osservazioni dei docenti della scuola frequentata e degli operatori sociali che eventualmente hanno in carico il minore, costituirà anche il documento propedeutico e necessario alla redazione del piano educativo individualizzato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Giunta approva le nuove procedure di accertamento della disabilità
TrentoToday è in caricamento