menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
No A31 (Foto da Facebook/Fridays For Future Alto Vicentino)

No A31 (Foto da Facebook/Fridays For Future Alto Vicentino)

Rovereto dice no alla Valdastico: 23 voti contrari su 24

Il consiglio comunale ha votato contro la realizzazione della A31 a Rovereto sud: "Non è sostenibile a livello ambientale"

Rovereto vota contro la Valdastico. Nella notte tra martedì e mercoledì è arrivato il risultato della votazione in consiglio comunale: 23 su 24 i voti contro la realizzazione della A31 a Rovereto sud.

Ad essere approvato è stato un ordine del giorno in cui si giudicava il progetto di fattibilità dell'innesto della Valdastico a sud del capoluogo lagarino non  supportato da studi sufficienti. L'atto invitava inoltre il presidente della Provincia a "desistere dall'ipotesi di tracciato già individuata". Presenti alla votazione in aula anche i comitati No Valdastico della Vallagarina, responsabili della raccoltà di più di 2200 firme contro il piano della A31. 

Il voto è iniziato verso mezzanotte dopo un lungo dibattito. L'unico consigliere a votare a favore della realizzazione della Valdastico a Rovereto sud è stato il leghista Viliam Angeli, da sempre favorevole, in linea con il Carroccio, con il prolungamento dell'autostrada che collegherebbe il Vicentino e l'Autobrennero.

"In forma compatta e unitaria il consiglio comunale ha espresso ieri sera in forma netta ed inequivocabile il 'no' al tracciato ipotizzato della Valdastico con l’ipotesi di un’uscita a Rovereto Sud - si legge in una nota del comune di Rovereto -. Il voto trasversale ha condiviso le preoccupazioni sul piano della sostenibilità ambientale, riassunte in un documento unitario".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento