Valdastico, residenti chiamati alla "balotazione": vince il 'no' al 93%

I risultati della "ballotazione", votazione non ufficiale, parlano chiaro

Le valli del Leno dicono 'no' all'autostrada della Valdastico. Il responso non è quello di una votazione, bensì di una "balottazione": ogni cittadino maggiorenne si è espresso consegnando nell'urna una pallina nera per esprimere parere contrario all'opera, e bianca per esprimere parere fevorevole.

La conta delle "balote" parla chiaro: 1476 palline nere e 106 bianche nei comuni di Terragnolo, Trambileno e Vallarsa. Un'opposizione secca all'opera, discussa ormai da trent'anni e portata avanti dalla Giunta Fugatti, con punte del 97% a Terragnolo, dove secondo il progetto è prevista addirittura un'uscita autostradale. In paese il 71,5% degli aventi diritto al voto si è recato alle urne.

La votazione è stata gestita da volontari e, seppure si sia svolta con l'appoggio dei tre Comuni interessati, non avrà effetti legali. "Non si può, però, non tenerne conto" commenta il sindaco di Terragnolo Lorenzo Galletti. La Giunta provinciale, ora, dovrà fare i conti con i numeri di una valle che la Valdastico non la vuole.

"I risultati sono molto confortanti - prosegue il prio cittadino - dimostrano che la popolazione tiene veramente al suo territorio, al suo paesaggio, a quella che è una visione di futuro per il paese, un futuro fatto di turismo slow e non di strade ad alto scorrimento". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

  • Vino DOC falso da Pavia a Lavis: blitz della Guardia di Finanza

  • Aeroporto di Bolzano: in arrivo voli per Roma, Vienna e altre destinazioni

Torna su
TrentoToday è in caricamento