Neve sulle montagne trentine, il Soccorso Alpino: prestare massima attenzione

Massima attenzione alla programmazione delle escursioni. La strada del Pasubio, solo per fare un esempio, è impercorribile

Ls strada delle 52 gallerie, foto: Cnsas Veneto

Neve abbondante, in anticipo sull'inverno. Poi sole, ma anche vento e temperature decisamente rigide. Nonostante le immagini "da cartolina" che circolano su Facebook le montagne trentine in questo periodo meritano la massima attenzione da parte di chi le percorre. 

Il messaggio del Soccorso Alpino

A mettere in guardia escursionisti, esperti e non, è il Soccorso Alpino Trentino, che raccomanda la massima attenzione nella programmazione delle uscite. I consigli fondamentali sono due: dotarsi di abbigliamento e attrezzature adeguati alle condizioni del terreno e verificare prima della partenza le condizioni meteorologiche ed ambientali. Significa non solo guardare le previsioni meteo ma informarsi sulla presenza della neve, e sulle sue condizioni, nel luogo che si vuole raggiungere.

A questo proposito il Soccorso Alpino Veneto ha diffuso un'allerta per chi aveva in programma un'uscita alla famosa Strada delle 52 gallerie, che porta alla cima del Pasubio. Ebbene: la strada è già impercorribile. "La parte alta è estremamente pericolosa. Anche la Strada degli Eroi dalla Galleria d’Havet è pericolosa. Ci sono state scariche di neve e sassi dall’alto e sono presenti accumuli di neve ventata" scrive il Cnsas Veneto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

Torna su
TrentoToday è in caricamento