Neve e camini, il Vigili del Fuoco: "Attenzione alle canne fumarie ostruite"

Neve anche a basse quote: il rischio è quello di un'ostruzione parziale o totale della canna fumaria. Ecco i consigli dei Vigili del Fuoco

La nevicata del weekend ha portato fino ad un metro di neve anche a quote medie. Oltre a frane, smottamenti e alberi caduti i Vigili del Fuoco sono al lavoro ovunque anche per liberare i camini dalla neve. Ecco il messaggio della Federazione per evitare situazioni di rischio.

"Una particolare attenzione va posta in questi casi alle canne fumarie delle abitazioni che rischiano di rimanere occluse lì dove si è accumulata molta neve. Normalmente le canne fumarie dovrebbero sporgere almeno un metro dalla falda del tetto, ma spesso sono più basse e quindi non di rado la neve arriva a sommergerle parzialmente se non addirittura completamente" si legge nel messaggio diramato dalla Federazione dei Corpi dei Vigili del Fuoco volontari della Provincia autonoma di Trento.

Ecco i consigli dei Vigili del Fuoco

Si consiglia

• di verificare che la neve non abbia coperto il camino, eventualmente provvedere a liberarlo prima di accendere la stufa;
• di effettuare un'accurata pulizia delle canne fumarie prima di ogni stagione invernale, meglio se a farla è uno spazzacamino abilitato;
• di utilizzare solo legno vergine o pellet certificato.

In caso di sospetta presenza di monossido di carbonio:
• aprire le finestre ed avvertire immediatamente i vigili del fuoco e/o sanitari se vi sono anomalie nella combustione e se si avverte nausea, vomito, confusione o disorientamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I vigili del fuoco volontari sono a disposizione per verificare eventuali situazioni di potenziale pericolo che si potessero verificare nelle abitazioni ove sono usate sistemi di riscaldamento con camera di combustione nei vani ove si soggiorna abitualmente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Cade dal sentiero a picco sul lago: un altro escursionista sente le grida e chiama il 112

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

  • Elezioni comunali: seggi aperti, ecco tutte le informazioni

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento