Metano a Canazei e a Cavalese, presentata una mozione firmata dai consiglieri Cavada e Guglielmi

I consiglieri lo hanno reputato «atto che si è reso necessario» e che vorrebbe accelerare una risposta all'annosa faccenda

Riaccesa la questione «metano» per i Comuni di Cavalese e Canazei, come riportato da Agenzia Giornalistica Opinione, i consiglieri Luca Guglielmi (Fassa) e Gianluca Cavada (Lega Salvini Trentino) hanno depositato giovedì 22 ottobre, al mattino, una mozione con l’impegno alla Giunta provinciale di attivare un tavolo bilaterale con i due Comuni per «stimolare la strada di un’eventuale indizione di gara di servizi per il rilascio della concessione pubblica comunale di breve termine sino all’individuazione (con pubblico bando provinciale) del gestore d’ambito».

«Un atto - sottolineano i consiglieri -, che si è reso necessario considerate le tempistiche e la burocrazia che grava sull’indizione del bando che la Pat (Provincia autonoma di Trento) dovrà pubblicare circa l’affidamento del servizio di distribuzione gas per agevolare e fornire una risposta il più possibile immediata ai comuni di Cavalese e di Canazei». Questo è quanto dichiarato dai firmatari della proposta di mozione, i consiglieri Cavada e Guglielmi che dopo altri documenti presentati tornano, mantenendo così "caldo" il tema, ad occuparsene in maniera congiunta.

Il testo della mozione presentata dai consiglieri Luca Guglielmi e Gianluca Cavada:

«La necessità di dare risposta energetica agli abitati di Cavalese, in Valle di Fiemme, e Canazei, in Valle di Fassa, è ormai nota.

Diversi sono stati gli atti presentati dai firmatari della presente su questo tema; nello specifico l’Ordine del giorno n. 108, proponente il Consigliere Gianluca Cavada, approvato in Consiglio Provinciale il 13 dicembre 2019, dove veniva ampiamente descritta la necessità immediata di dare risposta ai censiti del Comune di Cavalese (compreso ovviamente anche l’abitato di Masi di Cavalese) rispetto alla necessità di trovare una risorsa energetica più sostenibile (sia in termini di rispetto dell’ambiente quanto anche di costi economici). 

Per quanto riguarda la medesima necessità per il Comune di Canazei si ricorda l’interrogazione a risposta immediata (in Consiglio Provinciale) numero 408/XVI a firma del Consigliere Luca Guglielmi. 

Considerato che entrambi i comuni di cui sopra (Cavalese e Canazei) attendono da anni una risposta puntuale a riguardo, ricordando peraltro la valenza turistica (e quindi la presenza di diverse strutture economiche sul territorio). 

Preso atto che l’indizione del bando che la PAT dovrà pubblicare circa l’affidamento del servizio di distribuzione del gas e richiamata l‘esigenza di fornire una risposta, il più possibile immediata, ai due abitati in ordine dello specifico servizio pubblico locale. 

Tutto ciò premesso, il Consiglio Provinciale impegna la Giunta ad: 

attivare un tavolo con i Comuni di Cavalese e di Canazei al fine di stimolare la strada di un’eventuale indizione di una gara di servizi per il rilascio della concessione comunale di breve termine sino all’individuazione (con pubblico bando provinciale) del gestore d’ambito».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento