Martedì, 27 Luglio 2021
Attualità

Vanno in motocross nel bosco: multati

L'episodio a Tesimo, provincia di Bolzano. Due persone sono state sanzionate per il transito in territori protetti

Repertorio

Sono andati in motocross nel bosco ma i carabinieri li hanno scoperti e multati. L'accaduto a Tesimo, Alto Adige, dove i centauri sono stati sanzionati per essere transitati su terreni protetti.

I militari dell’arma di Tesimo hanno organizzato un mirato servizio con il corpo forestale provinciale avendo avuto notizia che alcuni appassionati di motocross violavano la legge transitando in aree boschive. Poco dopo hanno colto in flagrante due trasgressori, un lanese quarantottenne e un tesimese trentottenne. I due sono sati fermati e identificati ed è stato riscontrato che non erano in possesso dell’autorizzazione al transito per aree protette prevista dalla legge provinciale. A quel punto sono stati multati.

La legge della provincia di Bolzano prevede che nelle aree rurali e forestali sottoposte a vincolo idrogeologico o di tutela paesaggistico-ambientale sia vietato circolare e sostare con veicoli a motore se non autorizzati (residenti, proprietari, agricoltori, apicoltori, itticoltori, ecc.). I mezzi, infatti, possono causare danni, disturbo, inquinamento e rumori, nonché anche attentare alla sicurezza delle persone e degli animali. Le moto da cross peraltro provocano solchi nel terreno danneggiandolo e il forte rumore dei loro motori può causare problemi alla fauna selvatica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vanno in motocross nel bosco: multati

TrentoToday è in caricamento