Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

Nel centro di Storo a 100 all'ora, in una zona con divieto a 50: questo il caso più eclatante di un weekend di controlli

Controlli mirati sulle strade trentine dopo l'ondata di incidenti motociclistici di fine giugno. Le forze dell'ordine sono impegnate, quest'anno più che mai, con posti di blocco e pattugliamento delle strade più frequentate. Nel fine settimana del 13 e 14 luglio particolare attenzione è stata posta al fenomeno da parte della Polizia Locale della Valle del Chiese, territorio che comprende molte strade panoramiche frequentate dagli amanti delle due ruote provenienti da tutta Italia.

In particolare sono stati effettuati numerosi controlli sulle due strade statali ovvero sulla SS237 del Caffaro e sulla 240 della valle di Ledro. Più di 20 le sanzioni accertate che sono state contestate per la maggior parte a motociclisti perlopiù provenienti dalla provincia di Bergamo. Contestate varie tipologie di violazioni ed in cinque casi la modifica dello scarico che rende molto più rumoroso il motociclo.

Varie sanzioni sono state contestate per velocità pericolosa e sorpassi azzardati, due violazioni particolarmente pericolose. In centro abitato, con limite di 50 km/h, a Storo un motociclista è stato sorpreso ai 101 kmh che hanno comportato il ritiro della patente di guida per la successiva sospensione da uno a tre mesi, oltre alla decurtazione di sei punti ed ad una sanzione di 544 Euro.

Il Sindaco di Storo Luca Turinelli, a nome della conferenza dei Sindaci della Valle del chiese ha espresso il suo apprezzamento per un’attività molto sentita dalla popolazione con particolare riguardo alla strada dell’Ampola dove la forte presenza contemporanea di autoveicoli, moto e biciclette è da sempre fonte di innumerevoli sinistri anche gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croce Bianca di Trento piange Silvio Maestrelli: la triste scomparsa del ragazzo

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • La leggenda di Santa Lucia, "collega" di Babbo Natale

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

Torna su
TrentoToday è in caricamento