Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Coronavirus, Istat: "A Trento ad aprile decessi quasi raddoppiati rispetto agli anni scorsi"

Il rapporto pubblicato dall'Istat registra l'83% in più di morti ad aprile e il 69% in più a marzo rispetto al periodo 2015-2019

Repertorio

Un aumento ancora più consistente della mortalità a Trento nel mese di aprile rispetto a quello di marzo, per via dell'emergenza coronavirus. È quanto rileva il rapporto pubblicato il 4 giugno dall'Istat, che a fronte di una diminuzione dei decessi a livello nazionale, evidenzia invece un incremento a Trento, dove nel mese di aprile i morti sono l'83% in più  rispetto al periodo 2015-2019.

Il Trentino purtroppo è al terzo posto in Italia, dopo Lombardia ed Emilia Romagna per l'incremento di decessi nel mese di marzo, +69,5% rispetto alla media nello stesso periodo 2015-2019.

A livello nazionale comunque i decessi totali scendono dagli 80.623 di marzo ai 64.693 di aprile e la stima dell'eccesso di mortalità passa da un aumento medio del 48,6% di marzo (26.350 decessi in più nel 2020 rispetto alla media 2015-2019) al 33,6% di aprile (16.283 decessi in più).

L’eccesso di mortalità si mantiene invece ancora alto ad aprile 2020, su livelli simili a quelli di marzo, nelle province di Milano (98% in più rispetto alla media 2015-2019), Pavia (135%) e di Monza e Brianza (101%). E in alcune province, come appunto Trento (83% ad aprile rispetto al 69% di marzo) e Sondrio (93% di decessi in più ad aprile contro il 78% di marzo), si registra addirittura un aumento di mortalità più consistente di quello del mese di marzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Istat: "A Trento ad aprile decessi quasi raddoppiati rispetto agli anni scorsi"

TrentoToday è in caricamento