Ecco il Monopoly versione Lago di Garda: c'è anche la "gondola per il Monte Baldo"

Versione gardesana del gioco più amato del mondo: si stima che circa un miliardo di persone abbia giocato almeno una volta nella vita

Da Salò a Bardolino, passando naturalmente per Sirmione e Riva. Fa il giro del lago di Garda la nuova versione di Monopoly, autorizzata dalla casa produttrice del gioco da tavolo più famoso del mondo, la Hasbro.

Una versione gardesana per il gioco "cult", una chicca per appassionati e non solo: l'idea è venuta ad un gruppo di ragazzi tedeschi che sul Garda ci hanno lasciato il cuore, come molti loro connazionali. La testa, però, è tutta negli affari: hanno perfino fondato una startup, la Timber Games, per promuovere la loro idea. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Idea che si è concretizzata, e che sarà disponibile a partire da settembre 2020. La data è riportata in un comunicato ufficiale sul sito, tramite il quale è già possibile preordinare il gioco, disponibile in quattro lingue: tedesco, nglese, olandese e, ovviamente, italiano. “Il lago di Garda si prepara ad avere la sua esclusiva edizione del Monopoly – si legge in una nota – Godetevi una pizza sul lungolago di Salò e un fine serata al wine festival di Bardolino, oppure prendete una gondola fino al Monte Baldo per una fantastica escursione: con questa versione vi torneranno in mente tutti i ricordi migliori delle vostre vacanze”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: casi in diminuzione da 3 giorni. "Se i numeri saranno confermati siamo in discesa"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • "Io resto a casa": ecco la classifica delle regioni grazie allo studio delle "storie" su Instagram

Torna su
TrentoToday è in caricamento