Coronavirus: sospese tutte le messe, il vescovo in diretta streaming dal Duomo vuoto

Misura preventiva contro il contagio: oggi sospese tutte le celebrazioni domenicali

Sospese tutte le messe di domenica 8 marzo nella Diocesi di Trento. Lo ha deciso il vescovo monsignor Lauro Tisi come misura di prevenzione contro la diffusione del coronavirus. Anche le chiese, come tutti gli altri luoghi affollati, sono a rischio, e così la Diocesi ha deciso di sospendere le celebrazioni. 

"Il provvedimento si rende necessario a causa dell’aumento del rischio di espansione del contagio - questa la nota - Le chiese resteranno aperte, ma solo per la preghiera personale. Ulteriori dettagli saranno forniti in seguito".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fedeli potranno vedere la messacelebrata dall'arcivescovo Tisi nel Duomo di Trento via web, in streaming sul sito della Diocesi cliccando un apposito link: eccolo qui. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

  • Elezioni comunali a Trento: ecco i più (e i meno) votati

  • Neonato morto a 30 ore dalla nascita: dramma all'ospedale di Rovereto

  • Elezioni comunali: ecco gli eletti a Trento

  • Elezioni comunali, ecco il voto nelle circoscrizioni

  • Galleria di Martignano: testa-coda sull'asfalto bagnato poi si schianta contro il guard rail

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento