Ai mercatini l'armadio "della gentilezza" per lasciare un cappotto a chi ne ha bisogno

Arriva anche a Trento il "muro della gentilezza": ecco di cosa si tratta

Sarà posizionato in piazza Fiera, la piazza dei Mercatini di Natale, l'armadio "della gentilezza", ideato dal Consiglio comunale di Trento, dove sarà possibile lasciate vestiti dismessi per chi ne ha più bisogno. Nel cuore dei Mercatini, dunque, luogo di svago e di acquisti, di spensieratezza e di allegria natalizia, ci sarà posto per un pensiero solidale rivolto a chi passa le giornate, e le nottate, in piena emergenza freddo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiunque potrà lasciare un cappotto, un maglione, ma anche sciarpe e berretti, che troveranno nuova vita addosso a chi ne ha bisogno. “Se non ne hai bisogno lascialo. Se ne hai bisogno prendilo” questo il motto dell'iniziativa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Bollettino coronavirus in Trentino: altri 3 morti, la Provincia annuncia nuovi provvedimenti

  • Bollettino coronavirus: un altro decesso in Trentino, +104 casi positivi e 122 classi in quarantena

  • Fugatti: "Ristoranti aperti fino alle 22 ed i bar fino alle 20"

  • Tenna, incidente mortale in tarda serata: la vittima è Luca Maurina

  • Coronavirus e Dpcm: una via trentina per scuola e ristorazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento