Attualità

Migranti, in Trentino cresce sempre meno il numero di stranieri

In totale nella Provincia sono meno di 50mila, l'8% del totale della popolazione

Didattica migranti (da Wikipedia)

La popolazione di stranieri in Trentino cresce in modo molto ridotto. Lo afferma il 29° Dossier statistico immigrazione, realizzato dal Centro studi Idos in partenariato con il Centro studi Confronti e presentato il 24 ottobre a Trento, al dipartimento di Sociologia.

In totale a livello locale il numero di stranieri residenti nella Provincia è stabile e ammonta a 47.393 persone, ovvero l'8,8% del tototale della popolazione, una percentuale in linea con la media nazionale ma inferiore a quella del Nord-Est dell''Italia, dove sfiora l'11%.

In Trentino la comunità di stranieri più numerosa è quella di romeni, che sono il 22% del totale; subito dopo vengono albanesi e pakistani. Il rapporto di Idos sottolinea anche come il contributo degli stranieri alla natalità sia in forte calo: nel 2018 si è registrata una diminuzione dello 0,6% rispetto al 2017. Inoltre, il numero di stranieri regolarmente soggiornanti in Trentino per il 2018 ha toccato il valore più basso da 10 anni a questa parte, con circa 31.800 presenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, in Trentino cresce sempre meno il numero di stranieri

TrentoToday è in caricamento