Marmolada presa d'assalto: tutti in "coda" per fare scialpinismo

Anche lo scialpinismo non è immune dalle dinamiche che sempre più spesso regolano i flussi di visitatori: le scene viste quest'estate si sono ripetute con la prima neve

Marmolada presa d'assalto per la prima neve. Sembrano le scene viste a Ferragosto sui sentieri e sulle ferrate delle Dolomiti, solo che questa volta c'è la neve. Neve fresca, in anticipo sulla stagione, almeno per quanto riguarda la quantità, e che ha "fatto gola" a tanti. Sabato 17 e domenica 18 ottobre il pendio innevato a Rocca Pietore è stato solcato da una lunga "processione", tanti punti neri sul bianco, come si vede nel video circolato in rete.

Assalto alla Marmolada: ecco il video

Quanto successo, ovviamente, fa discutere. Non sappiamo se chi è salito a Rocca Pietore per godersi una domenica a contatto con la natura sia tornato a casa effettivamente soddisfatto. Anche il mondo dello scialpinismo, indipendente dagli impianti e perciò apparentemente anche dai flussi turistici, non è immune da dinamiche di questo tipo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

Torna su
TrentoToday è in caricamento