rotate-mobile
L'iniziativa

Mario Cagol e AbilNova insieme nel segno dell’inclusività

La cooperativa accompagnerà il tour dell’attore. E il 6 gennaio spettacolo con la Lis

Il tour di Mario Cagol, impegnato a portare in giro lo spettacolo con protagonista la sua Nonna Nunzia, si arricchisce di una componente in più: l’inclusività.

Al fianco di Cagol, infatti, ci sarà AbilNova, cooperativa sociale punto di riferimento per la disabilità visiva e uditiva in Trentino.

AbilNova & Nonna Nunzia - foto 1-2

Lo spettacolo “Una nonna di troppo”, di e con Mario Cagol, sarà preceduto da un intervento con la presentazione delle attività di AbilNova, mentre lo spettacolo in programma il 6 gennaio al Teatro Sociale sarà tradotto in simultanea anche nel linguaggio dei segni.

Un’iniziativa commentata così dal direttore di AbilNova Ferdinando Ceccato: “Crediamo che questo tour sia per noi un’occasione per far conoscere la cooperativa e per contribuire a sensibilizzare la comunità nei confronti della disabilità sensoriale, affinché si riesca a vederne non solo i limiti ma anche le potenzialità e si possano trovare opportunità per stare insieme. L’inclusione passa dalla qualità dei servizi, dalle competenze dei professionisti, dal lavoro d’equipe, ma siamo convinti passi anche da un sorriso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mario Cagol e AbilNova insieme nel segno dell’inclusività

TrentoToday è in caricamento