rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità Centro storico

Cortei no green pass, vietato il transito in centro storico

Anche a Trento un altro sabato di manifestazioni: occhi puntati su piazza Dante

Quella di sabato 13 novembre sarà con tutta probabilità un'altra giornata di manifestazioni in tante città italiane, e Trento non fa eccezione: i no green pass si sono dati appuntamento per le 15 in piazza Dante. Il corteo però sarà limitato negli spostamenti, dopo le recenti decisioni della ministra Luciana Lamorgese che vietano l'attraversamento dei centri storici.

"Avevamo già concordato con gli organizzatori di queste manifestazioni di cambiare luogo - aveva affermato in quell'occasione il questore Alberto Francini -, a partire dalle prossime occasioni (la prima è proprio quella di sabato 13 novembre ndr)".

La stretta per il capoluogo è stata confermata dal Comitato per la sicurezza e l'ordine pubblico. Il provvedimento è stato preso per evitare concentrazioni di persone in centro storico, anche in vista dell'imminente inaugurazione delle iniziative natalizie: "Ci abbiamo lavorato per più di una settimana insieme ai promotori dell'organizzazione che si sono dimostrati realisti. D'altra parte noi capiamo assolutamente anche le loro esigenze di manifestare il loro dissenso. Un'altra esigenza meritevole di tutela è però quella di tipo sanitario perché l'assembramento fisiologico di un corteo, con l'assembramento di altre persone che sono in giro per i mercatini provoca una miscela esplosiva che non può essere consentita proprio dal punto di vista sanitario" ha ribadito il questore Francini in un'intervista alla Tgr Rai.

Della manifestazione di sabato ha parlato anche il prefetto Gianfranco Bernabei: "Con lo shopping e i mercatini di Natale alle porte, il centro della città di Trento non ha bisogno di ulteriori carichi di presenze, anche a tutela della salute pubblica, data la curva pandemica in risalita. Si è così deciso che, per questo periodo, le manifestazioni si dovranno svolgere in forma statica o in forma dinamica fuori dal centro storico" ha detto all'agenzia Ansa. Sul rispetto del divieto, il prefetto si è detto ottimista: "Le manifestazioni a Trento si sono sempre svolte in modo civile: non abbiamo motivo di immaginare un possibile uso della forza; contiamo sulla ragionevolezza dei manifestanti" ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cortei no green pass, vietato il transito in centro storico

TrentoToday è in caricamento