Attualità

M49-Papillon ora è a Panarotta: "Speriamo resti sul Lagorai che è poco antropizzato"

L'animale dalla Marzola è sceso in Valsugana ed è risalito sul versante opposto

Repertorio

Non è ancora placata la sete di libertà dell'orso M49, ribattezzato a buon titolo Papillon. Dopo essere finalmente riuscito a forzare la rete (ci aveva già provato tre volte) del Castellar, dove era tenuto prigioniero, l'animale dalla Marzola è sceso in Valsugana ed è poi risalito sul versante opposto. Al momento si trova nella località Vetriolo-Panarotta, nel Lagorai occidentale.

Ispra: "M49 aveva forzato la rete altre volte, animale di grande determinazione e forza"

A confermare lo spostamento dell'animale il sindaco di Levico Terme, Gianni Beretta, che con un avviso ha invitato i cittadini a tenere gli animali domestici in casa e quelli da allevamento nelle strutture apposite, a evitare di lasciare cibo all'esterno, che potrebbe attirare l'animale, e infine, per gli apicoltori che hanno apiari nella zona di Vetriolo, a prestare la massima attenzione.

"Speriamo rimanga sul Lagorai che è poco antropizzato e dove ci sono meno rischi di incontri con l'uomo. Speriamo bene!". Questo il commento sulla vicenda del fotografo e cameraman appassionato di montagna, Alessandro Ghezzer.

avviso levico-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M49-Papillon ora è a Panarotta: "Speriamo resti sul Lagorai che è poco antropizzato"

TrentoToday è in caricamento