Niente Protezione Civile: lupi e orsi restano alla Forestale ma in un nuovo Servizio Faunistico

Quello che fu il Servizio Foreste e Fauna si divide in due

Lupi e orsi resteranno di competenza della forestale, ma in un distinto settore. Questa la decisione della Giunta provinciale dopo che qualche mese fa si era ipotizzato di affidare la gestione dei cosiddetti grandi carnivori al Dipartimento di Protezione Civile. Tutto, invece, sembra rimanere in "casa" dell'assessorato alla Caccia, Pesca, Foreste retto da Giulia Zanotelli. 

Nasceranno però due servizi distinti. O, meglio, quello che finora è stato il Servizio Foreste e Fauna perde la competenza su quest'ultima, che verrà gestita da un neonato Servizio Faunistico. Si cerca anche un direttore: è stato emanato un apposito avviso pubblico. Il precedente capo del Corpo Forestale provinciale, che aveva presentato le dimissioni dopo la seconda, clamorosa, fuga di M49 dal recinto del Casteller, resterà invece nel Servizio Forestale. La decisione era stata presa a settembre quando la Giunta rifiutò di accettare le sue dimissioni, ma gli tolse la competenza faunistica.

La ragione dello scorporamento del Servizio, si legge in una nota della Provincia, "è facilmente comprensibile: tutta la gestione della fauna selvatica ed ittica ha visto negli anni aumentare in misura rilevantissima le necessità amministrative, organizzative e operative, sia in termini di responsabilità, che di numero di giornate-uomo dedicate, tanto da far emergere un eccessivo carico di attività in capo al Servizio Foreste e fauna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

Torna su
TrentoToday è in caricamento