Attualità Centro storico / Via Giuseppe Verdi

L'Università si prepara a fare lezioni online anche a settembre

Non tutte, ma molte delle lezioni continueranno ad essere a distanza: "Questo dipenderà molto dalla nostra capacità di garantire qualità anche a distanza". Ecco cosa ne pensa il rettore Collini

Le lezioni online continueranno anche a settembre, non tutte ma molte. E' quanto ha ipotizzato il rettore dell'Università di Trento Paolo Collini, non in via ufficiale ma durante un'intervista in un dibattito online sulla situazione coronavirus e sui suoi effetti nella vita universitaria anche a lungo termine. La didattica a distanza sarà una realtà per molti studenti anche nell'anno accademico 2020/2021. "Speriamo di riportare gli studenti nei laboratori almeno quest'estate, l'esperienza diretta è una caratteristica del nostro ateneo" ha detto il rettore, ma per quanto riguarda gli esami, ha aggiunto, "speravamo di poter avere prima dell'estate gli esami in presenza, soprattutto per le prove scritte, ma è molto improbabile che ciò avvenga". 

Guarda il video, clicca qui...

Il rettore ha anche affrontato il problema del costo dgli affitti per molti fuorisede che in questo periodo, di fatt, sono a Trento senza motivo visto che lezioni ed esami si svolgono solo via web: "A Trento abbiamo circa 2.000 studenti non trentini che sono rimasti qui. Chi è rimasto dove era è stato diligente, queste erano le indicazioni. Non credo che il concetto sia "non uso la casa, quindi non la pago" ma non vorrei nemmeno che a pagare fossero quelli che hanno rispettato le regole. Pensiamo alle loro famiglie, che magari sono in difficoltà, circa il 30% delle famiglie vedono significamente peggiorata la propria situazione economica non solo adesso ma anche per il futuro. Quelle sono le persone a cui bisogna pensare, non genericamente il caso di chi ha in affitto una casa ma non la usa"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Università si prepara a fare lezioni online anche a settembre

TrentoToday è in caricamento