rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Russia-Ucraina

Le fosse comuni a Mariupol nelle foto satellitari: "Fino a 9mila corpi sepolti"

Secondo le autorità cittadine, l'esercito russo avrebbe seppellito migliaia di civili ucraini nel tentativo di nascondere il massacro avvenuto durante l'assedio della città portuale

Ancora atrocità. Le immagini catturate dal satellite sembrano confermare quello che sul campo le fonti ucraine hanno denunciato da diverse settimane. Nelle foto si vede ciò che gli esperti interpretano come una fossa comune in via di ampliamento alla periferia di Mariupol, la città che da settimane è al centro della martellante offensiva russa in Ucraina. Secondo il New York Times, che ha analizzato le immagini, si tratta di centinaia di fosse scavate in prossimità di Manhush, un villaggio che si trova circa dieci chilometri a ovest della stessa Mariupol, nelle due settimane a cavallo tra marzo e aprile. Il bilancio del massacro sale di ora in ora. Si temono novemila morti.

La sequenza del fornitore delle immagini satellitari, la statunitense Maxar Technologies - spiega Violetto Gorrasi su Today - mostra che il 6 aprile il numero di fosse si era enormemente accresciuto, con circa 200 nuove fosse scavate di fresco. Le immagini sono emerse poco dopo l'annuncio da parte di Vladimir Putin della "vittoria" nella battaglia di Mariupol, nonostante la presenza di circa duemila combattenti ucraini asserragliati in una gigantesca acciaieria.

fosse comuni mariupol2-2

"La Russia ha nascosto le prove dei suoi barbari crimini di guerra a Mariupol seppellendo i corpi dei civili uccisi dai bombardamenti in una nuova fossa comune", ha detto il sindaco della città Vadym Boishenko venerdì 22 aprile, secondo il quale alcuni camion russi hanno raccolto i cadaveri dalle strade della città portuale e li hanno trasportati nel vicino villaggio di Manhush. "Sono stati poi segretamente gettati in una fossa comune in un campo vicino al vecchio cimitero dell'insediamento - ha spiegato -. I russi stanno nascondendo i loro crimini di guerra. Il cimitero si trova vicino a un distributore di benzina sul lato sinistro di una strada circolare. I russi hanno scavato enormi trincee, larghe 30 metri. Buttano dentro le persone".

Il sindaco ha stimato che più di ventimila residenti di Mariupol sono stati uccisi da quando le forze russe hanno iniziato ad attaccare la città durante i primi giorni dell'invasione di Putin. La maggior parte dei cadaveri è stata rimossa, ha detto, mentre alcuni sono stati smaltiti in crematori mobili. Il consiglio comunale di Mariupol afferma che i russi hanno stabilito un luogo di sepoltura di massa vicino a Manhush.

fosse comuni mariupol3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le fosse comuni a Mariupol nelle foto satellitari: "Fino a 9mila corpi sepolti"

TrentoToday è in caricamento