rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Passo Rolle

Passo Rolle cambia aspetto: cosa prevedono i lavori di riqualificazione

Al centro dei lavori l'abbattimento di due ecomostri: l'ex caserma Ferrari e l'ex albergo

Sta lentamente cambiando volto il passo Rolle, il valico a 1.984 metri di altitudine che collega le valli del Primiero e di Fiemme. I lavori di riqualificazione dell’area procedono secondo gli obiettivi e le tempistiche previsti, assicura il presidente della Provincia Maurizio Fugatti nel corso di un sopralluogo sull’area.

Al centro dei lavori ci sono l’abbattimento di quelli che erano considerati due ecomostri: l’ex caserma Ferrari e l’ex albergo Passo Rolle.

Al posto del primo, l’ex caserma Ferrari, sorgeranno una palestra di roccia e aule per l'attività didattica, 14 alloggi e un piano interrato destinato ad autorimessa. Entro la fine di settembre 2022 è prevista l'approvazione definitiva del progetto esecutivo del secondo lotto, composto dalla palestra e dai primi otto alloggi. L'importo complessivo ammonta a oltre 3,3 milioni di euro. L'affidamento dei lavori è previsto entro fine anno.

L'ex caserma Ferrari-2

L'ex caserma Ferrari

Al posto dell’ex albergo sorgeranno invece nuovi parcheggi, un info point sospeso, la fermata del trasporto pubblico, un punto ristoro per i ciclisti e un’area giochi. Il fulcro del progetto è costituito da una piazzetta centrale per visitatori ed escursionisti. La consegna dei lavori è prevista per fine ottobre.
C’è poi la variante stradale Busabella. Il progetto esecutivo è stato approvato e l’opera è in corso di appalto. La scadenza della presentazione delle offerte è prevista per il 4 agosto ed entro fine estate si sapranno i vincitori. L'importo dell'opera ammonta a circa sette milioni di euro. Da cronoprogramma l'inizio dei lavori è previsto per l'autunno 2022 e l’apertura del traffico per l'autunno del 2024.

L'ex albergo Passo Rolle-2

L'ex albergo Passo Rolle

L’intervento di riqualificazione è frutto dell’accordo sottoscritto a fine 2019 tra la Provincia autonoma di Trento, il Comune di Primiero San Martino di Castrozza e Patrimonio del Trentino spa. Il Comune ha stanziato l’importo lordo di 70mila euro e ha provveduto ad acquisire, nel 2020, un comodato gratuito sull’area pertinenziale della chiesetta della Madonna Assunta, di proprietà della parrocchia dei Santi Martino e Giuliano di Siror. Patrimonio del Trentino si è invece fatto carico della progettazione, dell’acquisizione di tutte le necessarie autorizzazioni e dell’esecuzione dei lavori, con una somma pari a 330mila euro.

Rendering riqualificazione passo Rolle-2

Il rendering dei lavori previsti

“Il passo Rolle in questi anni sta facendo passi da gigante rispetto allo stato di abbandono in cui era stato lasciato prima - ha detto il sindaco di Primiero San Martino di Castrozza Daniele Depaoli -. Non mi riferisco solo al collegamento sciistico con San Martino o alla strada messa in sicurezza, ma proprio a questi interventi specifici. Il percorso non è ancora finito però la strada è stata imboccata ed è sicuramente quella giusta”. Nel frattempo, si guarda già alla realizzazione del collegamento San Martino-Passo Rolle.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passo Rolle cambia aspetto: cosa prevedono i lavori di riqualificazione

TrentoToday è in caricamento